Con questo trekking ci si tuffa nel tempo con il primo tour intorno al Monviso intrapreso da James David Forbes, docente di filosofia naturale all’università di Edimburgo, nel 1839. Forbes probabilmente realizzò il suo viaggio attraverso il Colle delle Traversette, il Colle di Viso, il Passo delle Sagnette o quello di San Chiaffredo e il Colle di Vallanta, in un percorso non dissimile dall’itinerario attuale. L’anello di più tappe attorno al Monviso continua a rimanere tuttora un esperienza unica nelle Alpi occidentali costituendo, con i suoi modesti dislivelli e i suoi sorprendenti scorci panoramici sui diversi profili del “Re di Pietra”, uno dei più spettacolari trekking d’alta quota d’Europa. Il percorso attraversa, nei suoi spostamenti transfrontalieri tra Italia e Francia, una natura protetta da due parchi naturali, dove gli ambienti cambiano di continuo. Un viaggio fantastico in cui al paesaggio aspro e severo delle ardite pareti rocciose del massiccio meridionale si alternano i laghetti cristallini dai riflessi verde-azzurro del Vallone delle Giargiatte, i contorti pini cembri del bosco dell’Allevé cui seguono gli splendidi specchi d’acqua dell’alta Valle Po, il panoramico “Sentiero del Postino”, lo storico Buco di Viso, i vasti spazi del Queyras e l’eccezionale belvedere della Cima Losetta. La presenza di vari rifugi intorno al Viso, facilita la scelta dei tempi e modi di percorrenza, agevolata anche da un calendario di partenze con guide naturalistiche.

Escursione guidata con accompagnatore
Difficoltà:
Trekking accessibile a tutti con buona abitudine a camminare per ore in montagna

Giro Monviso Benessere con supporto di osteopata al seguito - La proposta di escursione MioViso ricalca quella del GiroMonviso 4gg o della GranTraversata 6gg, identico è il programma escursionistico, con la differenza che durante l’attività escursionistica si pone al centro dell’attenzione la persona, con le sue caratteristiche fisiche. In questo senso oltre all’accompagnatore/guida viene affiancata, ai partecipanti del Giro, una figura professionale in ambito sportivo e riabilitativo, che analizza e coadiuva giornalmente i partecipanti, comunicando l’importanza della conoscenza del proprio corpo, delle corrette abitudini per una forma fisica adeguata. In particolare al termine di ogni giornata di trekking sarà dedicata, presso i rifugi, una sessione di stretching e di confronto utile alla stesura di un diario di viaggio personale.
Il Giro del Monviso diventa così, oltre a quella bellissima esperienza emotiva, un modo per conoscersi meglio, per iniziare un lavoro personale su delle problematiche fisiche, è opportunità di cambiamento della persona.

Come funziona
Prima della partenza
•    A tutti i partecipanti sarà inviato, al momento dell’iscrizione al trek, un modulo dove saranno segnalati dati anamnestici oltre ad informazioni sull’attività motoria svolta abitualmente; conoscenza del proprio livello di allenamento, risultati delle visite mediche sportive, abitudini alimentari, attività lavorativa, segnalazione di problematiche fisiche pregresse. Gli elementi forniti costituiranno la scheda partecipante e, nel rispetto della privacy, saranno utilizzati per definire l’approccio più appropriato al trekking e a fornire le indicazioni utili nel corso dell’escursione in montagna.

Al momento della partenza
•    Saranno poste alcune domande per conoscere il livello di benessere dei partecipanti.
•    Si dedicheranno alcuni minuti alla pratica dello stretching per il risveglio muscolare e per valutare con attenta osservazione l’equilibrio posturale.

Durante il Giro
•    Durante la pausa per il pranzo, sarà avviata una breve discussione per verificare lo stato fisico ed emozionale dei partecipanti nella la prima fase dell’escursione.
•    Alla fine di ogni tappa si effettueranno alcuni esercizi di recupero muscolare e stretching, sarà discussa insieme la giornata di cammino e verificato lo stato psico/fisico dei partecipanti; infine sarà compilato il diario di viaggio di ogni partecipante.

Tutti gli argomenti trattati e il diario di viaggio personale saranno a disposizione dei partecipanti.


Agosto
Venerdì 1 / Lunedì 4
Giro del Monviso “Benessere” – 4gg
Giovedì 21 / Domenica 24
Giro del Monviso – 4gg
Settembre
Giovedì 11 / Domenica 14
Giro del Monviso – 4gg
Ritrovo:
Giovedì, Venerdì o Sabato (primo giorno) – Pontechianale, località Castello ore 9.00
Rientro:

Pontechianale, località Castello ore 17.00 circa
Tariffe a persona:
- 300 euro con quattro partecipanti
- 265 euro con sei partecipanti
- 250 con numero superiore ai sei partecipanti
Tariffe a persona, variante MioViso “Benessere”
- 375 euro con quattro partecipanti
- 315 euro con sei partecipanti
- 290 con numero superiore ai sei partecipanti
La quota comprende:
- 3 mezze pensioni (cena, pernottamento, colazione) nei rifugi con sistemazione in camerata o altra soluzione
- 4 pranzi al sacco
- Accompagnatore (4 giorni)
- Osteopata (proposta MioViso “Benessere”)
Partecipanti:
L’escursione si attiva con un minimo di 4 partecipanti
Abbigliamento: 
Zaino, scarponcini, k-way, sacco-lenzuolo, borraccia, occhiali da sole, crema protettiva solare
Iscrizioni:
Scadenza 7 giorni prima della partenzaPrenota il tuo Tour del Viso con un accompagnamento compilando il modulo on line.
Condizioni: 
Al momento della prenotazione è richiesto il versamento dell’importo riferito al minimo partecipanti, nel caso di superamento del minimo sarà rimborsata la differenza di quota, mentre nel caso di annullamento gita sarà rimborsato l’intero importo anticipato.
Annullamento in caso di maltempo e/o modifica insindacabile del tracciato.
I partecipanti sono coperti da assicurazione personale infortuni. Potrà essere richiesta liberatoria per autorizzare eventuali riprese fotografiche e video.

Per informazioni scrivere a info@atmospheraitalia.eu